mercoledì, luglio 18, 2018
Valentina Corrado – Consigliere Regionale del Movimento 5 Stelle Lazio

SR 148 Pontina, L’incubo dei cittadini Pometini

Pontina Pomezia

La ‪Pontina è una delle strade più trafficate di tutta la ‪RegioneLazio e ospita ogni giorno migliaia di pendolari che con le automobili si dirigono verso il proprio posto di lavoro. Affluenza che durante i week-end e nel periodo estivo aumenta notevolmente.
Benchè il percorso dell’ ex via mediana ricada in zone extraurbane e campestri, nel tratto di Pomezia si inserisce fortemente nel tessuto urbano a pochi metri dalle abitazioni del centro.
Questo crea un forte disagio per la popolazione della zona vittima di un inquinamento acustico costante. Qualche anno fa ASTRAL s.p.a, Agenzia della Regione Lazio a cui compete la manutenzione della Pontina, mise in opera un progetto che prevedeva l’ installazione di barriere antirumore su tutto il tratto adiacente al centro della città. Come molte altre opere anche questa è purtroppo rimasta incompiuta fatto salvo un piccolo tratto.
Anche a seguito della presentazione di una petizione presentata dall’associazione Città Giardino alla ASTRAL s.p.a., alla Regione Lazio e al Comune di Pomezia, il 2 maggio ho inviato una nota ad ‪ASTRAL, all’assessorato e alla direzione regionale competente, per chiedere chiarimenti sulle motivazioni della mancata esecuzione dei lavori, per conoscere le soluzioni a breve-medio-lungo termine che sono intenzionati ad adottare per risolvere il problema sollecitando un loro intervento in merito.

Oggi ho rinnovato i miei quesiti depositando un interrogazione al Presidente Zingaretti e all’Assessore Fabio Refrigeri chiedendo come la Regione Lazio intenda procedere per garantire la tutela alla salute dei propri cittadini e in che tempi abbia intenzione di predisporre i piani triennali di risanamento del territorio in materia di inquinamento acustico previsti dalla L.R. 18/2001.

 

Like this Article? Share it!