giovedì, Agosto 13, 2020
Valentina Corrado – Consigliere Regionale del Movimento 5 Stelle Lazio
Ultimi Articoli

CONSIGLIO REGIONALE: APPROVATE LE MISURE REGIONALI A SOSTEGNO DELLE IMPRESE DEL LAZIO PER LA FASE2 COVID19

sostegno alle imprese

Il Lazio riparte se ripartono le Imprese.

È stato approvato con il voto unanime di tutto il Consiglio Regionale l’ordine del giorno depositato la scorsa settimana durante il consiglio straordinario sul Covid19, contenente le proposte di sostegno alle Imprese della nostra Regione. Si tratta di misure che avevamo anticipato nelle diverse commissioni che si sono succedute in questi ultimi due mesi e che nascono dal confronto e dall’ascolto delle realtà direttamente coinvolte dagli effetti del lockdown.
Per scongiurare uno scenario ancora più drammatico, sono necessarie ulteriori misure regionali, utilizzando la flessibilità dei fondi strutturali che per la RegioneLazio ammontano a c.a.1,5 mld.

Ecco le proposte di intervento accolte:

  • L’erogazione, a favore di Micro e piccole imprese del Lazio di un contributo fino al 60% delle spese sostenute per:

Acquisto di arredi, strumenti e macchinari per la sanificazione, la disinfezione e l’aerazione dei locali;
Interventi infrastrutturali per il distanziamento sociale all’interno e all’esterno dei locali;
Acquisto di Termoscanner e sistemi, anche biometrici, di rilevazione della temperatura corporea a distanza;
Acquisto di strumenti e attrezzature per l’igienizzazione dei clienti/utenti e dei prodotti;
Acquisto di apparecchiature per il controllo degli accessi e per il distanziamento sociale;
Costi sostenuti per tamponi e/o test sierologici per il personale dipendente;
Acquisto dispositivi di protezione individuale per rischio infezione COVID-19;
Spese per la formazione sulla sicurezza sanitaria e spese di aggiornamento dei piani di sicurezza sui cantieri;

  • L’erogazione, in favore di Micro e Piccole Imprese del Lazio, operanti nei settori del commercio, del manifatturiero, dell’artigianato e che hanno subito sospensione o riduzione superiore al 30% dell’attività, di un contributo a fondo perduto per il pagamento dei canoni di locazione per i mesi di Marzo, Aprile e Maggio;
  • La riduzione della pressione fiscale per i proprietari di immobili ad uso commerciale che scelgono di rinegoziare i contratti di locazione, con un riduzione di almeno il 30% del canone, nei confronti delle imprese che hanno subito sospensione o riduzione superiore al 30% dell’attività;
  • Erogazione di contributi a fondo perduto per le Micro e Piccole Imprese, manifatturiere e artigiane, che realizzano investimenti produttivi per:

L’ ampliamento della capacità delle medesime unità produttive già adibite alla produzione di dispositivi medici (DM) o di dispositivi di protezione individuale (DPI);
La riconversione delle unità produttive finalizzata alla produzione di dispositivi medici, di mascherine chirurgiche e di dispositivi di protezione individuale

  • La realizzazione, anche attraverso la partecipata Lazio Innova, di un portale sul sito web della Regione Lazio, che favorisca l’incontro tra la domanda e l’offerta delle aziende del Lazio coinvolte nella filiera di produzione, lavorazione, recupero e riuso degli scarti di lavorazione, al fine di agevolare la riconversione delle aziende produttive di DPI;
  • L’erogazione, a favore di Partite Iva e Micro e Piccole Imprese, di voucher di 600 euro per la formazione delle competenze digitali;
  • L’assegnazione di contributi fino a 5 mila euro a favore di Micro e Piccole Imprese per sostenere la realizzazione e lo sviluppo dell’ ecommerce e dello SmartWorking;
  • La proroga, fino al 30 Settembre 2020, delle sospensioni dei versamenti tributari e/o amministrativi con previsione di rateizzazione trimestrale degli importi da versare a scadenza, come alternativa al versamento in unica soluzione;
  • La soppressione della maggiorazione del 10% della TassaAutomobilistica e la rideterminazione della stessa in 9/12 per tutti i veicoli adibiti ad uso aziendale delle imprese la cui attività è stata sospesa o abbia subito una riduzione del 30% del fatturato a causa del lockdown proclamato a seguito della pandemia da Coronavirus;
  • La semplificazione dei procedimenti amministrativi, ai quali sono soggette le imprese, in capo agli uffici regionali e alle Asl, nonché all’aggiornamento dei prezziari regionali che risultano anacronistici (come quello sui lavori pubblici a titolo esemplificativo);
  • Revisione dei percorsi e delle linee extraurbane di Cotral, di concerto con i Comuni interessati, per favorire i collegamenti e consentire il raggiungimento delle principali località turistiche, parchi regionali e tematici, luoghi della cultura, soprattutto nei fine settimana e nei mesi estivi;
  • La promozione di un tavolo inter assessoriale, che di concerto con i comuni coinvolti, adotti provvedimenti, anche di natura economica, per il rilancio dei poli industriali e turistici della nostra Regione;
  • Investimenti nel comparto della logistica e del trasporto merci su ferro anche attraverso la realizzazione degli investimenti gìà approvati nella programmazione regionale.

Approfondimenti:
Per Scaricare il documento dell’Odg presentato, clicca qui
La mia intervista per Roma Today, clicca qui
Di seguito il video del mio intervento in Aula:

Like this Article? Share it!